Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Ingrid de Kok

Nel Kalahari


La notte nel Kalahari guardiamo stupiti le stelle –
così lontane sopra di noi, così numerose, tutte
incancellabili –
crediamo di trovarci sotto di loro, in uno spazio
e un tempo
oltre noi, noi piccoli e fatti di carne, e loro adamantine

ma poi all'improvviso piovono stelle, sono stelle cadenti
il mondo è tutto stelle e nient'altro
le dune del deserto, la sabbia rossa, i gatti selvatici in
cerca di prede
le iene brune intorno ai resti bruciati del fuoco
il richiamo d'allarme di una civetta, il percorso delle
formiche sulle pietre
sono tutte stelle e anche noi lo siamo
splendiamo, ruotiamo, scompariamo
siamo niente, più niente, solo stelle


Traduzione di Paola Splendore





Poesia n. 350 Luglio/Agosto 2019
Ingrid de Kok. Cose terrestri
a cura di Paola Splendore

 

 


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277