Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 

 

Ana Luísa Amaral

Mediterraneo

i mari di Omero hanno smesso
di portare, snelle, le loro navi


in nome dei senza-nome, continua.
per deserti di sabbia, deserti senza
senso, continua. per i volti nel deserto,
quelli dei senza nome o volto, continua.
in fondo al deserto, gocce di
sangue e granelli di sabbia, la sfinge
nel deserto, continua, nel vero
nome dello spesso fluido che si dice
vitale, in tonnellate giuste, continua.

i divini mulini macinando lenti
fina farina, inutili maree di polvere


Traduzione di Livia Apa



Poesia n. 352 Ottobre 2019
Ana Luísa Amaral. WHAT'S IN A NAME e altri versi
a cura di Livia Apa






   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277