Torna all'Home pageArchivio poesie del giorno
 


Jacob Haringer

Eterno amore

Tu eri sempre solo in visita –
non eri mai del tutto con me.
Tutto era una dolce maledizione,
tutto inquieto e confuso.
Il tuo cuore non era mai a casa con me,
l’amore veniva soltanto per riposarsi.
Ti ho dato la mia felicità, la mia vita –
per te c’era solo un ospite.
Come un bicchiere dal quale si beve
e subito lo si dimentica,
come una corda che ancora vibra
anche se non sprigiona più alcun canto,
come un libro letto a metà –
da tempo la porta si richiuse.
Tu sei sempre venuta solo in visita…
tu, favola ultima, tu!

Traduzione di Gio Batta Bucciol


Poesia n. 356 Febbraio 2020
Jacob Haringer. Il fanciullo con i capelli grigi
a cura di Gio Batta Bucciol


 

 










   
   
Fondazione Poesia Onlus
Via E.Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277